L’Ecomuseo

L’Ecomuseo delle Acque, nato per ritrovare, interpretare, conservare e valorizzare il patrimonio materiale e immateriale del Gemonese, con questo progetto ha promosso e assecondato un modello di sviluppo che si fonda sulla cultura locale e sulle risorse e vocazioni del territorio.

Legare l’identità locale ad un prodotto della tradizione, il pan di sorc, ha significato: indagare nella memoria storica della comunità, riscoprire pratiche colturali e saperi tecnici quasi estinti, prendersi cura di un patrimonio di grande valenza culturale, intervenire sulla qualità delle produzioni e del paesaggio, creare una rete d’imprese che impegna agricoltori, mugnai, fornai, ristoratori e commercianti a lavorare uniti per una finalità comune.

Si è raggiunto il risultato di ridare spazio e prospettive a un’agricoltura legata alle tradizioni e garantire nuovo impulso a una microeconomia che valorizza luoghi, lavori e produzioni di qualità. Il progetto “Pan di Sorc” si è concretizzato anche grazie a un finanziamento del GAL Euroleader.

Ecomuseo delle Acque del Gemonese
largo Beorcje 12 – Borgo Molino
33013 Gemona del Friuli (UD)
+39 338 7187227
e-mail: info@ecomuseodelleacque.it
www.ecomuseodelleacque.it

DOWNLOAD:
che cos’è l’ecomuseo (pdf 7Mb)